Nuovi partner per Babelgum

Aziende

L’IpTv di Silvio Scaglia, ex Fastweb, ha siglato intese con 25 nuovi alleati

Babelgum cerca di farsi spazio nell’IpTv di nicchia, anche per differenziarsi da Joost, l’IpTv dei fondatori di Skype. La creatura di Silvio Scaglia, ex Fastweb, ha siglato intese con 25 nuovi alleati: i nuovi partner spaziano da Associated Press e Reuters alla cinematografia indipendente (con un canale per Spike Lee), dalla musica (3DD, Ministry Of Sound Tv, Urban Canyons), ai documentari (Bbc MotionGallery, Zed, Journeyman Films, Off the Fence). Ma non mancano Qoob (di Mtv, la Tv generata dagli utenti), Wysiwyg, Filmchest, Breackthru Films (con cortometraggi e animazioni) e una partnership con il Soho Shorts Festival di Londra. Silvio Scaglia vuole “dar vita a un contenitore con oltre 100.000 ore di contenuti indipendenti e mainstream provenienti da tutto il mondo”. Babelgum è l’IpTv che vuole offrire a qualsiasi creatore di contenuti accesso a una platea globale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore