Nuovi programmi Hp per la tecnologia Rfid

Aziende

Hewlett Packard annuncia nuovi programmi in ambito Rfid, con l’intento
di rafforzare la propria presenza nel settore.

Parole chiave: supply chain sezione: e-business sottosezione: Strategie e accordi Grazie alla tecnologia Rfid, fornitori, dettaglianti, produttori e distributori hanno una visibilità in tempo reale della supply chain, dall’inventario alle operazioni logistiche, e acquisiscono un flusso continuo di informazioni costantemente aggiornate. E’ ovvio che molte società siano interessate al settore. Tra queste c’è Hp, che proprio recentemente ha deciso di avviare una serie di nuove iniziative per rafforzare la propria presenza in questo settore. La multinazionale ha presentato un nuovo centro di eccellenza Rfid, che mette a disposizione le più recenti innovazioni e ricerche dei laboratori Hp, tra cui un’infrastruttura di tracking sicura e di facile gestione per localizzare e rintracciare gli oggetti e le loro interazioni. Estesa ulteriormente anche l’offerta, con nuove soluzioni e servizi che aiutano la clientela non solo a ridurre i costi, ma anche a semplificare i cambiamenti. La stessa supply chain di Hp è stata modificata e sta utilizzando tecnologia Rfid, a conferma di quanto la società crede in queste soluzioni. “?La tecnologia Rfid – ha commentato Jim Milton, senior vice president, customer solutions group, e managing director, Hp Americas – aiuta le aziende a ridurre i costi lungo tutta la supply chain, rendendo al contempo più rapido il flusso delle merci dalla fabbrica ai centri di distribuzione, fino ai negozi al dettaglio. Questa tecnologia offrirà benefici significativi anche agli utenti finali, che potranno usufruire di una costante disponibilità dei prodotti sugli scaffali”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore