Nuovi slittamenti in Vista

Sistemi OperativiWorkspace

Le tre beta in contemporanea non hanno placato l’ansia di nuovi ritardi di
Windows Vista. Ne parla Steve Ballmer a Tokyo

Per prima era stata la società Gartner a dubitare che Windows Vista arrivasse puntuale a gennaio 2007, e aveva ipotizzato un ulteriore slittamento, senza per altro grossi effetti sulle vendite dei Pc, nel trimestre successivo. Con le tre beta di ieri in simultanea, alcuni osservatori si erano però tranquillizzati, pensando che la roadmap fosse rispettata da Microsoft. A una conferenza a Tokyo il Ceo Steve Ballmer ha però rilanciato la possibilità di uno slittamento della versione consumer di Windows Vista, più in là rispetto all’appuntamento di gennaio. Tutto è appeso a un filo: lo slittamento o meno del lancio ufficiale dipenderà dalla risposta dei tester alla Beta 2. Il feedback a questa beta release potrà confermare o indurre a un leggero posticipo di qualche settimana. Tuttavia il Ceo di Microsoft ha ribadito a precisare che sono solo speculazioni, perché il lancio di Vista rimane confermato a gennaio: l’importante per Microsoft è assicurare che si un aggiornamento di qualità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore