Nvidia all’attacco di Intel

Autorità e normativeNormativa

Si aggiunge un capitolo al contenzioso fra Nvidia  e Intel riguardo all’architettura Nehalem: Nvidia afferma che Intel non può negarle i suoi diritti

Nvidia sfodera le sue armi contro Intel. Ricapitoliamo: Intel e Nvidia stanno per scontrarsi in tribunale per una querelle sulle licenze. Al centro della battaglia giudiziaria sono le licenze per i processori Nehalem. Ora Nvidia risponde (Pdf), affermando che Intel non possa negarle i suoi diritti.

La contesa di Nvidia verte sul fatto che il suo precedente accordo di licenza le permette di produrre chipset per l’ultimo processore, mentre Intel nega gli accordi di licenza siano validi per la nuova linea di chip, equipaggiati con i memory controller integrati. A febbraio Intel ha fatto causa a Nvidia

Secondo Nvidia le licenze nulla hanno a che fare con la disputa. Invece al centro dello scontro sarebbe la battaglia sui processori grafici. Al cuore del problema è lo scontro fra Cpu e Gpu: le Cpu avrebbero fatto il loro corso, e il mercato Pc sta spostandosi rapidamente verso le Gpu.

“Noi confidiamo nelle nostre licenze, così come sono state negoziate,” ha affermato il presidente e chief executive di Nvidia, Jen-Hsun Huang.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore