Nvidia batte Microsoft nei crash di Vista

Sistemi OperativiWorkspace

Microsoft ricorda che i driver grafici sono una cosa estremamente complicata e che la società ha adottato misure stringenti per migliorare la loro compatibilità con l’hardware

Per proteggere il sistema operativo, Microsoft ha dotato Vista di una nuova infrastruttura per i driver grafici, risultati la prima causa di crash in Windows XP.

Nella montagna di documenti divenuti pubblici per la causa sul rilascio del marchio Windows Vista Capable a troppi pc non proprio capable sono uscite tantissime informazioni interessanti, come i driver responsabili dei crash di Vista.

Il 30 per cento dei crash sono da attribuire ad Nvidia, il 18 per cento a Microsoft; Intel e ATI si accontentano di un 9 per cento ciascuna.

Il direttore delle Public Relation di Nvidia, Derek Perez, si difende dicendo che sono dati ormai vecchi di oltre un anno e mezzo e che la società ha fatto “significativi progressi” nella riduzione degli errori.

Microsoft ricorda che i driver grafici sono una cosa estremamente complicata e che la società ha adottato misure stringenti per migliorare la loro compatibilità con l’hardware.

A prima vista si direbbe che la decisione di cambiare infrastruttura da XP a Vista per proteggere meglio il sistema dai bug nei driver grafici non ha avuto gli effetti sperati.

Fonte: The Inquirer.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore