Nvidia Quadro K6000, prestazioni grafiche professionali

MarketingStampanti e perifericheWorkspace
0 0 Non ci sono commenti

Nvidia propone la nuova scheda Quadro K6000 top di gamma per calcoli grafici complessi e aggiorna anche la famiglia di soluzioni professionali mobile

Nvidia presenta Quadro K6000 come la più veloce e potente Gpu, mai realizzata che succede alla precedente Quadro 6000 con quasi il doppio delle prestazioni grafiche. Si tratta di una soluzione basata sull’architettura Nvidia Kepler, di riferimento per le soluzioni di fascia alta. Non parliamo certo di soluzioni per il gioco estremo, ma di grafica discreta per workstation professionali e per applicazioni business. Quadro K6000 mostra capacità di calcolo in parallelo e di analisi delle simulazioni che permettono di soddisfare le esigenze di realtà enterprise come Pixar nel’ambito dell’animazione grafica, come della divisione WSI di Weather Channel per le analisi predittive.

Dodici Gigabyte di memoria dedicata hanno permesso a Nissan di caricare modelli di veicoli quasi completi in RTT Deltagen e ottenere effetti fotorealistici quasi istantanei; Apache (nel campo della trivellazione) ha utilizzato la scheda con l’applicazione Terraspark’s InsightEarth che prima sfruttava le capacità di calcolo di Quadro K5000.

Nvidia Quadro K6000 Oil
Nvidia Quadro K6000 è utilizzata per i calcoli e le simulazioni delle compagnie petrolifere che analizzano i terreni prima delle trivellazioni

Gpu Nvidia Quadro K6000 è in grado di supportare fino a quattro display in contemporanea con quasi 3.000 core SMX, con risoluzione fino a 4k tramite Display Port 1.2.

Si rinnova anche la gamma di Gpu professionali in ambito mobile, per la grafica su notebook con la nuova Nvidia Quadro K5100M che arriva in compagnia di Quadro K4100M, K3100M, K2100M, K1100M, K610M e K510M.

NVIDIA Quadro K6000 sarà disponibile all’inizio dell’autunno dai principali vendor di workstation a livello mondiale, tra cui HP, Dell e Lenovo, da diversi system integrator, tra cui BOXX Technologies e Supermicro, e da alcuni partner autorizzati, come, ad esempio, PNY Technologies in NordAmerica e Europa, ELSA in Giappone e Leadtek in Asia.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore