Nvidia si allarga alle terze parti

ComponentiMarketingWorkspace
Nvidia Tegra 4

Per ampliare il giro d’affari, Nvidia scommette sull’era Mobile, concedendo la tecnologia grafica in licenza ad altri vendor di chip

Nvidia concede la tecnologia grafica in licenza ad altri vendor di chip. L’apertura di Nvidia a terze partiaiuterà il chipmaker ad allargare il giro d’affari e per aumentare la propria presenza su smartphone e tablet. Il produttore di GPU e ARM sa che l’apertura a terze parti lo metterà in diretta competizione con altri specialisti della grafica mobile.

Ma Nvidia è costretta a questa mossa mentre il mercato Pc arretra e avanza l’era Mobile con smartphone e tablet. Lo ha affermato l’azienda stessa in un post sul blog. L’azienda di Santa Clara metterà a disposizione la tecnologia grafica presente e futura. Il Ceo Jen-Hsun Huang vuole ridurre la dipendenza di Nvidia dall’andamento del mercato Pc. Vendendo licenze per il know-how dietro al prodotto, Nvidia si apre alle terze parti nell’era Mobile.

Nvidia inizierò a dare in licenza le GPU core basate su architettura Kepler, che forma la base dell’attuale GeForce, Quadro e Tesla GPU, ma poi aprirà anche la prossima generazione di processore mobile Tegra, nome in codice Logan. Chi acquisirò le licenza, avrà accesso al design, collaterali e supporto necessario per integraree i core grafici di Nvidia sui propri dispositivi, ma l’azienda ha in progetto di dare in licenza la proprietà intellettuale, abilitando le licenze a sviluppare le loro funzionalità GPU.

Nvidia sta anche indirizzando Tegra verso i sistemi di information and entertainment  nelle auto, sta convertendo i processori grafici per l’utilizzo nei server e sta vendendo Nvidia Shield, i dispositivi di gaming basati su Tegra e Android. Il titolo di Nvidia è salito del 17% dall’inizio dell’anno contro il progresso del 25% del Philadelphia Semiconductor Index.

Nvidia Tegra 4
Nvidia Tegra 4
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore