Nvidia teme Gpu difettose e taglia le previsioni

ComponentiWorkspace

Rallentamento delle vendite, ritardi di nuove uscite e risarcimenti per chip difettosi per notebook, sono le tre cause alla base della decisione dell’azienda di rivedere le aspettative

Mentre Amd-Ati rivede la luce dopo il tunnel, e Amd torna a erodere quote a Intel, Nvidia taglia le previsioni, per tre ragioni: rallentamento delle vendite, ritardo di nuove uscite e risarcimento per chip difettosi per notebook. Lo riporta The Rgister , soffermandosi sul problema dei processori per laptop. Nvidia ha accontonato fra i 150 e 200 milioni di dollari per coprire garanzie, riparo, ritiro,

sostituzioni e altri costi

, relativi ai difetti riscontrati in certe GPU e MCP (media and communication processors) per notebook.

Durerebbero meno tempo le Gpu e Mpu fabbricate usando alcuni materiali di die/packaging: lo ha denunciato Nvidia stessa alla US Securities and Exchange Commission, senza però specificare di quali modelli si tratti.

Il titolo di Nvidia ha perso sul terreno il 22%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore