Obama cerca l’alternativa sicura al Blackberry

Mobility

Il nuovo dispositivo dovrà avere caratteristiche di sicurezza e cifratura per le email e il Web mobile, a prova di 007 o National Security Agency. Dopo il caos Twitter, la sospettosa Nsa teme forse un caso Blackberry?

Dopo aver scelto il cagnolino per le figlie,Obama ora potrebbe scegliere il sostituto (sicuro, ultra blindato, a prova di Nsa) per il suo amatissimo Blackberry. Obama è un email addict, e pensare che i precedenti presidenti Usa, Bill Clinton e George W. Bush, non amavano la posta elettronica: uno spedì due email e l’altro smise di inviare messaggi email dal gennaio 2001.

Del suo Blackberry Obama a Cnbc aveva detto che avrebbero dovuto strapparglielo dalle mani, per toglierlo. Ma non ce ne sarà bisogno.

La tecnologia viene dunque in soccorso di Obama. Ecco le alternative che verranbno vagliate dallo staff di Obama: General Dynamics di Sectera Edge , una combinazione cellulare – PDA certificato dalla National Security Agency (Nsa); è ancora in sviluppo L-3 Communications di Guardian : entrambi i dispositivi devono ringraziare un progetto del Defense Department chiamato SME-PED, che vuol dire Secure Mobile Environment Portable Electronic Device.

Insomma, dopo il caso Twitter , Obama dovrà forse stare più attento e dare la pracedenza alla sicurezza. Obama era rimasto vittima di post osceni e di hacker spiritosi. Già a dicembre, uno dei “padri” di Internet, il famoso Vint Cerf èincappato in un piccolo infortunio con il suo account Twitter ed è stato accusato di essere un spammer, facendo decisamente la figura del “net noob”, del novellino.

E un servizio d’intelligence Usa aveva definito Twitter, uno strumento potenzialmente pericoloso per la “sicurezza nazionale” degli Usa.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore