Occhio digitale della Polizia nelle stazioni ferroviarie e metropolitane

CyberwarSicurezza

La sicurezza sulla rete ferroviaria passa attraverso gli impianti di
videosorveglianza

La polizia ferroviaria ha sottoscritto un accordo per potenziare e realizzare impianti di videosorveglianza, nelle stazioni di Villa San Giovanni e Messina e nelle stazioni della metropolitana di Napoli. La collaborazione tra il Ministero dell’Interno e le Ferrovie dello Stato, che mira a sviluppare azioni comuni nell’interesse di cittadini e istituzioni, gode del cofinanziamento dell’Unione europea con i fondi del Pon per assicurare tecnologia avanzata per il controllo del territorio, in aeree particolarmente critiche della rete ferroviaria. Le nuove telecamere e colonnine di richiesta saranno utili anche per la Polizia di Stato: il sistema permettera’ infatti di interagire con le sale di controllo della polizia ferroviaria e contribuiranno a incrementare la sicurezza e la vigilanza degli agenti.

Studio Celentano

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore