Ocse: la banda larga nel mondo

Workspace

L’Islanda è incoronata al primo posto per penetrazione, mentre l’Italia si piazza diciannovesima

La penetrazione della banda larga nel mondo procede a ritmo serrato. Dalle statistiche dell’Ocse emerge che Islanda, Corea, Olanda e Danimarca sono ai primi posti con più di 25 abbonati ogni cento abitanti. L’Islanda è prima con una media di 26,7. Gli Stati Unii hanno, in termini assoluti, il parco clienti più vasto con 49 milioni di abbonati, seguito dal Giappone con 22 milion i. L’Italia si piazza al diciannovesimo posto, per penetrazione con una penetrazione della banda larga pari all’11,9%, dopo la Germania, ma meglio di Spagna e Portogallo. Il documento Oecd è qui reperibile: www.oecd.org/document/39/0,2340,en_2649_34225_36459431_1_1_1_1,00.html .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore