Office 14 diventa Microsoft Office 2010

Management

Microsoft ha dato un nome ufficiale al successore di Office 2007. L’anteprima della nuova suite arriva nel terzo trimestre con il supporto a OOXML e al rivale OpenDocument Format. Oggi debutta la beta pubblica di Exchange Server 2010

Microsoft ha battezzato ufficialmente Office 14 in Microsoft Office 2010. E ha dato un nome ufficiale al successore di Office 2007. Steve Ballmer aveva già anticipato che la nuova suite di produttività sarebbe arrivata dopo Windows 7, probabilemente nella prima metà del 2010.

Anteprime tecniche di Office 2010 (in edizione a 32 e 64 bit) saranno date in assaggio nel terzo trimestre. Office 2010 comprenderà il supporto al rivale di OOXML, OpenDocument Format (Odf) di default. I tester iniziali saranno limitati, probabilmente tramite i consueti canali di MSDN e TechNet. Stessa sorte per SharePoint Server 2010, Visio 2010 e Project 2010.

Oggi dovrebbe invece arrivare la prima beta pubblica di Exchange Server 2010, in grado di lavorare completamente online, con supporto a email e messaggistica. Permetterà alle aziende di risparmiare sull’hardware e di evitare gaffe, per esempio avvisando quando si invia un’email a gruppi allargati oppure a organizzazioni esterne.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore