Office e Xbox salvano la trimestrale di Microsoft

AziendeMarketingMercati e Finanza

Il calo di Windows è dovuto alla flessione del mercato Pc consumer e al crollo delle vendite dei netbook. Microsoft chiude comunque bene il terzo trimestre grazie a Office e alla console Xbox

Microsoft archivia il primo trimestre con il declino di Windows, compensato però dalle forti vendite di Office e della console di gioco Xbox. La flessione di Windows è dovuta al rallentamento del mercato Pc. Microsoft registra un balzo del 31% dei profitti a quota 5.23 miliardi e ricavi in crescita del 13% a 16.43 miliardi di dollari. Gli utili per azione sono saliti del 36% a 61 centesimi di dollaro, ma il titolo ha perso l’1.4% a causa della flessione delle vendite dsi Windows. Windows 7 ha venduto 350 milioni di copie in 18 mesi, ma ora ha risentito il calo del 3.2% da gennaio a marzo del mercato Pc (dati di Idc). Mentre Intel ha pubblicato una trimestrale da record, trainata dai server del cloud, Windows soffre: la divisione Windows vede i ricavi in calo del 4% nel trimestre a 4.45 miliardi dollari e utili giù del 10% a 2.76 miliardi di dollari. Windows tornerà a crescere nel prossimo trimestre, quando Idc si aspetta una crescita a una cifra del mercato Pc. Inoltre a PDC Microsoft dovrebbe svelare Windows 8, il primo vero sistema operativo per tablet e per chip Arm (e Nvidia Tegra); Eight dovrebbe essere rilasciato al CES 2012 di gennaio.

A generare più ricavi di Windows è invece la divisione Microsoft Business, trainata dalle forti vendite della suite di produttività Office: i ricavi  sono cresciuti del 21% a 5.25 miliardi di dollari, grazie alle buone vendite di Office 2010, rilasciata un anno fa; l’utile operativo è balzato del 25% nella divisione a 3.17 miliardi di dollari.

A impennarsi sono anche i conti della divisione Entertainment & Devices, grazie a Xbox e alla periferica Kinect (per giocare a mani libere, già entrato nel Guinness dei primati). Le vendite sono salite del 60% a 1.94 miliardi di dollari, mentre l’utile operativo è balzato del 50% a 225 milioni di dollari.Microsoft ha venduto 2.7 milioni di Xbox 360 nel trimestre con un incremento del 79% anno su anno. Anche la divisione Server & Tools è cresciuta dell’11% a 4.1 miliardi di dollari, mentre l’utile operativo è salito del 12% a 1.42 miliardi di dollari, grazie all’adozione crescente di Windows Server, SQL Server e System Center.

Invece è ancora in perdita la divisione di Bing, Online Services, con perdite in crescita del 2% a 726 milioni di dollari: il Ceo di Yahoo!, Carol Bartz, che con Bing ha siglato un’alleanza decennale, punta il dito contro la tecnologia Microsoft adCenter, che non riesce a capitalizzare appieno la crescita di Bing a discapito della discesa di Yahoo! nel mercato dei motori di ricerca. Ma i ricavi della divisione Online sono cresciuti del 15% a 648 nilioni di dollari.

I profitti di Apple battono quelli di Microsoft (cosa che non succedeva dal 1991), ma lo Chief Financial Officer Peter Klein aveva messo le mani avanti: con il calo dell’8% delle vendite del mercato Pc consumer (e con il crollo del 40% delle vendite dei netbook, cannibalizzate in parte da iPad e tablet), non c’è da stupirsi. A crescere nel trimestre è stato il segmento business PC, con un incremento del 9%.

Xbox 360 con Kinect
Xbox 360 con Kinect
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore