Office Live Workspace vs Google Docs

Management

Microsoft si accoda a Google per un servizio totalmente on line di gestione dei file di produttività personale

Microsoft ha da poco messo in Rete la beta pubblica di Office Live Workspace, direttamente in competizione con Google Docs.

Disponibile solo in lingua inglese, Office Live Workspace permette gratuitamente a chiunque di accedere alla piattaforma on line di Office per memorizzare oltre mille documenti Office in un solo archivio e accedervi via Web. Un po’ come Google Docs, in Office Live Workspace i documenti possono essere visualizzati, commentati e condivisi con altri utenti. Dopo essersi registrati e loggati nel servizio di Microsoft, si entra nella sezione Documenti, dove si possono caricare e visualizzare i file, condividendoli eventualmente con altri. Si puo’ iniziare un archivio di lavoro nuovo (workspace) oppure se ne puo’ scegliere uno fra quelli preimpostati (Class Workspace, Event Workspace, House hold Workspace, ecc.).

Da una comparazione feature-per-feature, si evince che Google Docs dimostra una maggiore completezza di applicazioni. Prima di tutto, Office Live Workspace e’ limitato a 500 MB di spazio, mentre Google Docs ha decisamente maggiore capienza, potendo ospitare fino a 5000 documenti e 5000 immagini. Entrambe le web-applicazioni permettono di condividere i file con altri, ma mentre per Microsoft la collaborazione e’ limitata a un utente per volta, con Google ben dieci persone possono editare o visualizzare un file contemporaneamente (e fino a cinquanta utenti possono lavorare su una presentazione simultaneamente). Infine, la maggiore differenza e’ che, mentre con Office Live Workspace per editare un file si apre il programma Microsoft Word presente sul Pc, con Google Docs la creazione e la modifica di un documento e’ realizzabile totalmente on line.

[ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore