Office OpenXml è standard Iso, a ore l’annuncio ufficiale

Management

Il risultato positivo non è ancora ufficiale, tuttavia Microsoft avrebbe vinto con il 75% di voti a favore

Ieri abbiamo scritto che il formato del nuovo Office Open Xml, OOXml, è sulla via della standardizzazione Iso . Il voto è già stato dato, ma non ancora annunciato: il risultato finale verrà svelato, probabilmente a ore. Ma sono in tanti a scommettere sulla vittoria di Microsoft: OpenXML sarà standard Iso, lo afferma anche eWeek . Il risultato, non ancora ufficiale ma ufficioso (riportato da Cnet ), parla di una vittoria per Microsoft con il 75% di voti a favore e il 14% contrario, quindi una vittoria a larga maggioranza.

Microsoft aveva perso il primo round a settembre. Allora tutti gli sforzi fatti dal gigante del software per raggiungere la certificazione non erano stati sufficienti, soprattutto a causa della strenua opposizione di Ibm (che supporta lo standard Iso rivale OpenDocument Format). tuttavia da allora Microsoft ha cambiato atteggiamento e soprattutto ha aperto le porte all’open source e varato la svolta nell’interoperabilità .

La sconfitta di Ibm e Sun, sostenitori dello standard Iso ODF (Open Document Format), ha fatto temere qualche irregolarità, anche perchè cinque mesi di revisione per leggere una technical review di 6,045 pagine non sarebbero sufficienti. Il giorno della verità è comunque vicino.

Tuttavia Mary Jo Foley nel suo blog trae una morale da questa lunga vicenda: dopo anni di guerra sullo standard Iso (in una prima fase Microsoft perse la battaglia) emerge che tutti fanno lobbying (da Microsoft a Google e Ibm); l’interoperabilità è una necessità; è fondamentale lanche a backward compatibility (gli utenti di Mac Office 2004 tuttora non leggono i documenti Office 2007). Microsoft scommette sulla standardizzazione Iso per vincere contratti con le pubbliche Amministrazioni a livello mondiale e nell’e-government.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore