Scorporo rete Telecom, AgCom dà un primo parere positivo

AziendeBanda LargaNetworkReti e infrastrutture
Relazione AgCom: Non decolla la banda ultra larga
2 0 Non ci sono commenti

Primo semaforo verde dall’AgCom a Telecom Italia allo spinoff della Rete. Ma la roadmap dello scorporo della rete è lunga, e per il verdetto ci vorrà tempo.Il verdetto dell’AgCom è previsto entro l’anno

L’AgCom ha concesso un primo sì. L’Authority delle comunicazioni valuta il progetto di Telecom Italia di scorporo della rete “serio e affidabile“, e con questo timbro di autorevolezza, risultato dell’esame preliminare, dà il via all’iter dello spinoff. Ma la roadmap è lunga, e per il verdetto ci vorrà tempo. L’ex monopolista aveva inviato la proposta di spin-off lo scorso 30 maggio, ed oggi è arrivato il primo ok. Secondo Angelo Cardani, presidente AgCom, la proposta è in linea coi requisiti previsti dalle Linee guida del Berec in tema di separazione funzionale.

Il prossimo passaggio consisterà nell’analisi di mercato che coinvolgerà tutti gli operatori del settore. Verranno approfonditi tre nodi: il tema che delimita il perimetro dei servizi forniti dalla società separata, i contenuti e la road map dell’EoI (Equivalence of Input) e la governance del sistema di EoI.

Il Codice delle comunicazioni elettroniche prevede che a settembre l’Authority affronti l’analisi dei mercati dell’accesso. Da parte sua, Telecom Italia dovrà integrare la proposta del 30 maggio con una nuova informativa formale. L’azienda di cui Franco Bernabè è presidente dovrà confermare la decisione di scorporo della rete d’accesso, aggiungendo elementi emersi nell’ambito del tavolo tecnico ma anche altre informazioni che serviranno per l’analisi del progetto, a partire dalla decisione se allentare o meno i vincoli regolatori.

Il verdetto dell’AgCom è previsto entro l’anno. L’altro giorno Franco Bernabè, al convegno romano “Il futuro della rete”, aveva definito “complesso e costosissimo“, il progetto scorporo, aggiungendo che “non può gravare tutto sulle spalle” dell’azienda. Una richiesta implicita di aiuto alla Cdp? Vedremo. Franco Bassanini di Cdp ha parlato della possibilità di estendere a Metroweb un eventuale accordo con Telecom Italia. Ma intanto il vaglio pre-requisiti ha dato il primo ok a procedere.

Angelo Cardani, presidente di AgCom
Angelo Cardani, presidente di AgCom: Delibera AgCom entro l’estate
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore