Olimpiadi: previsioni in open source

Aziende

Arpa Piemonte utilizzerà Red Hat Enterprise Linux per le previsioni meteorologiche in tempo reale delle Olimpiadi invernali di Torino 2006

L’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (Arpa) del Piemonte ha scelto Red Hat Enterprise Linux per supportare applicazioni che sviluppano modelli fisico-matematici previsionali. Red Hat Enterprise Linux sarà utilizzato da Arpa Piemonte per la gestione dell’infrastruttura informatica nell’ambito delle attività di supporto e assistenza meteorologica della XX edizione dei Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006.

“Le previsioni meteo devono essere corrette, se si sbaglia non c’è scampo, l’errore salta agli occhi di tutti – ha dichiarato Vito Carambia, Area previsione e monitoraggio ambientale in Arpa Piemonte -. L’affidabilità del sistema è quindi un aspetto assolutamente fondamentale. Red Hat Enterprise Linux risponde perfettamente alle nostre esigenze, si integra con altre soluzioni open source e freeware, già in uso presso la nostra struttura, e ci consente di realizzare una configurazione ad alta affidabilità, mantenendo sotto controllo i costi di sviluppo”.

L’infrastruttura di Arpa si basa su un Hp ProLiant Ml370 e due Hp ProLiant Dl380 con processori Intel Xeon Dp. Quest’ultimo opera con Hp Modular Smart Array 500 per fornire un semplice e affidabile sistema di storage. Red Hat Cluster Suite viene invece utilizzato per realizzare una configurazione ad alta disponibilità, clusterizzando le applicazioni Apache, Tomcat, Ftp e Postgresql. La fase di test e di sviluppo in Arpa viene gestita tramite workstation Fedora Core 3, un progetto open source sponsorizzato da Red Hat.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore