Olpc avrà un rivale low-cost da 75 dollari

LaptopMobility

Una ex responsabile di One Laptop per Child lancerà un progetto rivale a prezzo stracciato. Invece Microsoft, pur dialogando con Negroponte per installare Windows sul laptop XO, ha affermato di essere contraria al dual boot

Mary Lou Jepsen, ex responsabile presso la Fondazione “One Laptop per Child“, ha fondato una società, la Pixel Qi, che da Reuters è stata definita una “spin-out” del gruppo no-profit. L’ex responsabile di Olpc ha creato un progetto rivale al laptop Xo, che sarà veramente low cost: il figlio di Olpc costerà solo 75 dollari.

Nato da una costola del progetto di Nicholas Negroponte, il nuovo laptop low-cost, per ora in fase di progetto, punta su uno schermo in grado di passare dalla modalità a colori a quella in bianco e nero quando è raggiunto dai raggi del sole.

Sul fronte Olpc, Microsoft continua a dialogare con Negroponte per installare anche Windows sul laptop XO, ma è contraria al dual boot preannunciato

dal fondatore del progetto del Pc per i bambini del Terzo mondo. Negroponte sembra in difficoltà

dopo il ritiro di Intel e la smentita di Microsoft sul dual boot

pare una nuova gaffe per One Laptop per Child. Microsoft comunque vorrebbe portare la Windows experience sul dispositivo XO, ancora è da vedere in che modalità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore