Olpc vuole il laptop a manovella per legge in Italia

LaptopMobility

Nicholas Negroponte ha lanciato il suo One laptop per child in Italia a Firenze

Mentre Nicholas Negroponte cerca un Ceo per il suo progetto anti Digital Divide (poiché per 320 giorni all’anno è in giro impegnato su One laptop per child e non ha tempo libero per altro), ha siglato un’intesa col Comune di Firenze, dove per 220 euro (Iva esclusa), ovvero 125 euro l’uno, i bambini potranno acquistare un laptop XO con la formula Give 1 Get 1: ne comprano uno per regalare un laptop a manovella a un bambino del terzo mondo. Negroponte ha dichiarato: “Il nuovo governo, qualunque sia, dovrebbe introdurre per legge One Laptop Per Child in Italia. (…) Infatti, dovrebbe diventare diritto civile di ogni bambino, non solo quello di essere connesso, ma anche di avere un proprio laptop. Non parlo di telefonino, ma di computer portatile, perché l’esperienza della lettura è molto, molto importante“.

OLPC cerca un Ceo con una visione globale e politica, in grado di interpretare il ruolo come “una missione, non come una opportunità di mercato”.

Il laptop che vuole essere una risposta alla sfida globale di combattere l’analfabetismo, l’esclusione sociale ed il divario digitale, ha un’i nterfaccia usabile e gradevole, multiculturale, è anche dotato di un kit opzionale, necessario per ricaricarlo: con l’energia solare, a manovella ed anche a pedale.

Dì la tua e guarda le foto di laptop Xo in Scacco al Web

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore