Oltre 3,8 milioni di italiani scarica musica illegalmente. Cresce la consapevolezza dell’illegalità

NetworkProvider e servizi Internet

E’ quanto risulta da un sondaggio di aprile realizzato da ACNielsenCRA e
commissionato dalla Federazione contro la Pirateria Musicale

11,4 milioni di italiani (22% del totale) oltre i 14 anni possiedono CD masterizzati, cresce la consapevolezza dell’illegalità (il 37,4% degli italiani ritiene che non ci sia nulla di male ad acquistare un CD masterizzato, nel 2002 era il 51,2%), oltre 17 milioni di italiani utilizzano Internet ed il 7,6% (oltre 3,8 milioni) scaricano musica senza pagare. E’ quanto risulta da un sondaggio realizzato da ACNielsenCRA, commissionato da FPM, Federazione contro la Pirateria Musicale (http://www.fpm-antipiracy.it) – avvenuto con metodologia telematica su un campione rappresentativo della popolazione italiana di 4.700 individui dai 14 anni in su in Italia, in data 6-7/12/2003 e 24-25/04/2004-. Il 3,9% degli italiani (oltre 1,9 milioni) e’ disposta ad acquistare musica da siti legali, la percentuale sale al 17,6% se si considerano coloro che scaricano abitualmente, prosegue la nota. Crescono scuole, università e uffici come luoghi dove si scarica senza pagare e diminuiscono le abitazioni private; l’utilizzo dei servizi P2P in Italia come sistema principale di scaricamento cala del 35-40% fra dicembre 2003 e aprile 2004. KazAa dal 39,9% scende al 22,6%, WinMx passa dal 61% al 42,2%, crescono leggermente dal 4% all’11% gli altri sistemi tra i quali Emule e Bearshare. Ma cresce la consapevolezza dell’illegalità del P2P: il 55,4% di coloro che scaricano sanno che è illegale (a dicembre 2003 era il 48%), cala la propensione allo scaricamento illegale: il 56% di coloro che abitualmente scaricano, dichiarano che in futuro continueranno a farlo (a dicembre 2003 era il 67,5%). Il 24,2% degli italiani (12 milioni) sa che ci sono state azioni legali contro chi scarica illegalmente, la percentuale, conclude la nota, sale al 48% (1,8 milioni) fra coloro che abitualmente scaricano musica senza pagare.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore