Online advertising e crisi della Net-economy

Workspace

Le prospettive della pubblicità online

Molti sono i dubbi che stanno assillando gli operatori dellonline advertising. Non cè ombra di dubbio che la spesa per la pubblicità online sia scesa e leffetto di questo rallentamento si sta facendo sentire sia nel mondo online che in quello offline partendo da una base di 0.2 miliardi di dollari nel 1996, il business delle inserzioni pubblicitarie online è cresciuto fino ai 7,1 miliardi di dollari del 2000. Nel 2001, invece, a causa della crisi economica, la crescita sarà solo del 7%, per una spesa annua di 7,6 miliardi di dollari. La buona notizia è che, con il riprendersi delleconomia, previsto per la fine dellanno, linvestimento pubblicitario online nel 2002 dovrebbe registrare una crescita del 36%, corrispondente a investimenti per 10,3 miliardi di dollari, per arrivare a 23 miliardi di dollari nel 2005. In ogni caso lera della crescita percentuale a tre cifre è terminata. Il tasso di crescita registrato negli anni 1997-98 non era sostenibile. In base alla legge del minor guadagno, la crescita dei costi significa inevitabilmente una diminuzione del tasso di crescita degli investimenti negli anni a venire. Un fattore cruciale nella crescita degli investimenti pubblicitari sul Web, è la velocità con cui gli inserzionisti tradizionali aumenteranno i budget destinati al Web. Se vedono la giusta opportunità di guadagno in un mercato fiacco e investono in modo più consistente nella pubblicità online, si potrà sperare di aver imboccato la strada giusta per risolvere la grave crisi della new-economy.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore