Online la Cina supera gli Usa

Workspace

A poche ore dal blocco di YouTube da parte di Pechino per nascondere il massacro e la rivolta in Tibet, gli utenti Web cinesi sorpassano quelli statunitensi

Il Web non è più soprattutto a stelle e strisce, ma innanzitutto ha gli occhi a mandorla: fuor di metafora, la Cina supera gli Usa su Internet come numero di utenti.

Lo riferisce BDA è basata sui dati del China Internet Network Information Center. A fine 2007 Nielsen/NetRatings stimava gli utenti Usa online

pari a 216 milioni contro 210 milioni di cinesi, ma al ritmo di crescita cinese il sorpasso sarebbe avvenuto ora.

Ironia della sorte la Cina diventa il più grande mercato Web del mondo per numero di navigatori, nelle stesse ore in cui la censura, già onnipresente,

restringe ulteriormente l’accesso alla Rete, portando alla chiusura di YouTube per impedire ai netcitizen cinesi di vedere la rivolta e il massacro di Lhasa sui video online.

Il blocco di YouTube aggiunge nuovi filtri nella Repubblica Popolare cinese, già tristemente nota per la censura e il Grande Firewall.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore