Online si compra più elettronica di consumo che in negozio

Workspace

Gfk illustra le vendite su Internet di beni durevoli. L’e-commerce dei prodotti hi-tech di consumo vale oltre 760 milioni di euro, in crescita del 5%, a fronte di una flessione dei canali tradizionali

Volano le vendite online dell’elettronica di consum o: raggiungono un giro d’affari di oltre 765 milioni di euro, in crescita del 5%, a fronte di una flessione dei canali tradizionali.

Online si compra più elettronica di consumo che in negozio: le vendite via Internet di prodotti durevoli hanno rappresentato il 4,8% del totale, mentre nei canali classici si registra un calo del 2,2%.

L’informatica pesa per l’8,7% e la fotografia digitale per il 5,5%. Seguono elettronica di consumo (5,5%), aria condizionata (4,3%) e piccoli elettrodomestici (2,2%). Rallentano invece i cellulari, al 3%.

I dati sono stati resi noti da Gfk al Terzo Forum sulle Internet sales in collaborazione con Andec. Il canale online cresce costantemente (10,2% nel 2008, contro il 6,4% del 2006) nella vendita dei prodotti tecnologici. Anche in Europa i mercati principali sono informatica (16,5%), elettronica di consumo (14,4%), fotografia digitale (9,8%).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore