Open Access, Ue approva i primi passi di Telecom Italia

NetworkProvider e servizi Internet

Non è ancora una separazione della rete, ma si tratta di una svolta per il colosso Tlc. Bruxelles continua però a preferire il modello inglese perché ha promosso la diffusione della  banda larga nel Regno Unito

La Commissione europea guarda alla svolta di ieri di Telecom Italia : il varo di Open Access

non è l’auspicata separazione della rete, sul modello

britannico, tuttavia la riorganizzazione rappresenta un primo passo che forse segna la svolta per Telecom Italia.

Open Access non è Openreach. Bruxelles rimane convinta che la decisione di Ofcom, l’Authority Tlc inglese, di separare la rete sotto il profilo funzionale

da British Telecom, chiamando la separazione Openreach (dedicata alla gestione della rete di Bt), abbia dato a Bt competitività e abbia incentivato

gli investimenti nella Ngn

(Next generation network). Bruxelles preferisce il modello inglese perché ha promosso la diffusione della banda larga nel Regno Unito.

Ma l a Ue non boccia a priori la via scelta da Telecom Italia. La Commissione Ue crede che l’apertura sulla rete sia in fondo solo un primo passo. Vedremo.

Il portavoce di Viviane Reding ha sottolineato che le decisioni della nuova Telecom dell’era Bernabè “vanno in questa direzione: se le autorita’ italiane e la Telecom decideranno di spingersi oltre verso il modello britannico di Ofcom allora nel giro di un paio d’anni avremo una situazione migliore del mercato“.

Tra l’altro oggi la Commissione europea ha dato il semaforo verde alla proposta di Ofcom di regolare il mercato all’ingrosso dell’accesso alla banda larga in alcune zone in Gran Bretagna: secondo l’Unione europea sono valide anche per altri membri Ue la selezione di mercati distinti di accesso alla banda larga in zone geografiche diverse di un paese e la proposta di abolire la regolazione nelle zone dove ci sia già concorrenza.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore