OpenAjax in rapida crescita ess

Workspace

Arrivano 13 nuovi associati di rilievo nella comunità che guida l’innovazione
collaborativa per Ajax (Asynchronous JavaScript + XML) per la compatibilità
universale

OpenAjax, l’iniziativa aperta dedicata allo sviluppo ed all’espansione di Ajax, ha annunciato 13 nuovi associati, espandendo così la propria partecipazione a 28 aziende. La comunità OpenAjax intende promuovere la promessa di Ajax di compatibilità universale con qualsiasi dispositivo, applicazione, o sistema operativo, e la facile inclusione in programmi software nuovi e esistenti, oltre che promuoverne la crescita. Le 13 nuove aziende che hanno aderito all’iniziativa OpenAjax sono: Adobe, Backbase, Fair Isaac, ICEsoft, Innoopract, Intel, JackBe, Opera, SAP, Scalix, Software AG, Tibco ed XML11. Queste aziende si uniscono ai primi associati, tra cui troviamo: BEA, Borland, Dojo Foundation, Eclipse Foundation, Google, IBM, Laszlo Systems, Mozilla Corporation, Novell, Openwave Systems, Oracle, Red Hat, Yahoo!, Zend e Zimbra. Creata lo scorso febbraio, OpenAjax è una collaborazione tra aziende leader nel campo della tecnologia e del software per espandere l’adozione di Ajax e far evolvere strumenti e tempi di esecuzione in modo da ridurre in maniera significativa i costi di sviluppo e le capacità necessarie a includere la tecnologia Ajax nelle applicazioni Web. Ajax è una tecnologia dalla crescita rapida che le aziende stanno includendo nei propri siti Web interni ed esterni per semplificare la navigazione e rendere più facile agli utenti l’acquisto, il lavoro, la pianificazione, la corrispondenza e la navigazione online. Come tecnologia guida nel software aperto, Ajax renderà inutile l’aggiornamento manuale della pagina Web con il browser per inviare o ricevere informazioni in rete. Pertanto, può ridurre i passi necessari a completare una transazione in rete, creando un vantaggio competitivo sia per le aziende che per i Web designer. Inoltre, Ajax permette ai client Web di legarsi ai server di back-end utilizzando il linguaggio XML, oltre che permettere ai client Ajax di richiamare i servizi basati su Web creando dei ?mashup?. La comunità OpenAjax sta progettando di promuovere la visione di una piattaforma comune Ajax nell’industria informatica. I membri di OpenAjax stanno programmando un incontro previsto per la metà del mese di maggio 2006 per discutere l’attuale utilizzo di Ajax, la sua crescita in nuovi mercati e quindi la creazione di una roadmap commerciale e tecnica secondo la quale la comunità OpenAjax possa lavorare insieme per supportare Ajax su desktop e dispositivi mobili.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore