OpenMoko, niente smartphone open source

Mobility

FreeRunner termina la sua corsa: non avrà un erede a causa della recessione e della eccessiva competizione in questo mercato mobile

FreeRunner di OpenMoko, lo smartphone open source prima di Google Android, finisce la sua corsa. FreeRunner non avrà un successore, a causa della recessione e della eccessiva competizione in questo mercato mobile, dove anche l’open source di Google Android e LiMo (Linux Mobile) rivaleggiano contro i sistemi proprietari.

E pensare che FreeRunner aveva avutro anche i suoi giorni di gloria, adottato dalla Fsf contro Apple iPhone : Fsf disse che l’ “iPhone non è il predestinato (…) e ci sono alternative migliori all’orizzonte che rispettono la nostra libertà, non ci spiano, eseguono formati multimediali liberi, e consentono di usare software libero, come il FreeRunner“.

Nel 2007 OpenMoko ha anche presentato Neo 1973, su piattaforma open source, con schermo touch-screen VGA da 2,8 pollici, connettività WiFi e fino a 256 MB di memoria flash integrata.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore