OpenOffice.org: un download ogni cinque secondi

Workspace

Dopo Germania e Francia, l’Italia è il terzo mercato nel mondo per OpenOffice.org

La versione italiana di OpenOffice.org è da record.

L’Associazione PLIO, Progetto Linguistico Italiano OOo, comunica i dati aggiornati dei download della sola versione in lingua italiana della suite libera per ufficio, che durante giugno 2008 hanno segnato cifre record a tutti i livelli.

Ecco i numeri: 523.234 download nel mese, uno ogni cinque secondi, che hanno permesso di superare il “muro” del mezzo milione.

Cifre paragonabili o superiori a quelle del mercato Pc in Italia.

2.096.043 sono i download dall’inizio dell’anno, contro 1.788.096 nel corso dell’intero 2007 (un numero che all’epoca sembrava già molto alto, ma nel giro di soli sei mesi è stato superato di 307.967 unità).

3.066.748 sono invece i download negli ultimi dodici mesi, che dimostrano una tendenza alla crescita superiore a qualsiasi previsione, che potrebbe portare a raggiungere o addirittura superare 5 milioni di download nel 2008.

Tutti questi numeri non tengono conto delle copie di OpenOffice.org installate da Cd.

L’Italia è il terzo mercato nel mondo per OpenOffice.org, dopo la Germania – la ‘patria’ di StarOffice – e la Francia – dove c’è un impulso importante da parte del settore pubblico, che è in parte migrato verso il software open source“, commenta Davide Dozza, Presidente dell’Associazione PLIO. “Oggi, OpenOffice.org cresce rapidamente in tutti i Paesi, e il formato ODF – che viene riconosciuto da molti governi – verrà supportato in modo nativo anche da Microsoft Office nel corso del 2009“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore