OpenXml verso l’Iso

Management

Il formato di Microsoft cerca i voti per una standardizzazione rapida

L’Iso ha approvato la registrazione di OpenXml, il formato di Microsoft, come bozza di standard internazionale. Il processo di voto dell’Iso durerà cinque mesi: se OpenXml otterrà 157 voti a favore, diventerà uno standard aperto ufficiale (come il rivale OpenDocument format o Odf, supportato da OpenOffice.org). La standardizzazione veloce è l’obiettivo di Microsoft per i documenti Word, nonostante sia forte l’opposizione di Ibm a rendere OpenXml uno standard Iso.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore