Opera è nel mirino di Google?

NetworkProvider e servizi Internet

Riprende quota l’indiscrezione di un Gbrowser all’orizzonte: la novità è l’ipotesi di un’acquisizione di Opera da parte di Google

Sono solo voci e indiscrezioni, prive di alcun fondamento. Ma nell’anno in cui Google ha lanciato la sfida a Microsoft, tutto può apparire verosimile. Pur senza conferme, prende quota il rumour che vede la norvegese Opera Software, sviluppatrice del noto browser alternativo a Internet Explorer, nel mirino del motore di ricerca Google. Già mesi fa blogger e osservatori avevano lanciato l’ipotesi di un futuribile Gbrowser, da affiancare a Gmail. Nelle settimane a seguire Google aveva mostrato un interessamento verso Firefox, il browser open source di Mozilla. Adesso però giunge clamorosa e inaspettata l’indiscrezione, secondo cui Google sarebbe prossima all’acquisizione di Opera. Le fonti del rumour sono blogger che riportano voci da Yahoo! Europe, il motore di ricerca diretto concorrente di Google ( http://chappaz.blogspot.com/2005/12/rumeur-google-achterait-opera.html ). Opera ha recentemente sposato il freeware, abbandonando la versione a pagamento, per competere con Netscape e Firefox. La svolta di un avvicinamento Google-Opera sarebbe da leggere in chiave anti Microsoft, vicino al rilascio di Internet Explorer 7. Ma ancora nulla è certo, e sono al momento solo voci in cerca di fondamento.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore