Opera Mini su App Store sfida Safari con l’Ok di Apple

AccessoriMarketingMobilityWorkspace

Lo scorso 23 marzo Opera Software aveva bussato alle porte di App Store, chiedendo di distribuireOpera Mini sull’iPhone: dopo tre settimane ha ricevuto l’approvazione

Apple ha approvato la Web app di Opera Software. Il browser Opera Mini su App Store sfida Safari su iPhone con l’Ok di Apple. Opera lo scorso 23 marzo aveva bussato alle porte di App Store, chiedendo di distribuire il suo browser mobile sull’iPhone, e dopo tre settimane ha ricevuto l’approvazione.

Opera software, che ha promosso nella Ue l’azione Antitrust contro Microsoft, e ha ottenuto il Ballot Screen su Windows (che sta dando grattacapi a Internet Explorer in Europa), è già approdata su Google Android. La beta di Opera 5 Mini è già stata rilasciata per Windows Phone e Android.

Il browser di Opera promette una velocità di download sei volte più veloce rispetto a Apple Safari e afferma di ridurre del 90% il traffico dati da iPhone. La decisione non è stata facile per Apple: ma Apple conosce la determinazione della software house norvegese, e ha preferito “ingoiare il rospo” di Opera Mini, e accettare la concorrenza del libero mercato browser, piuttosto che incorrere in guai peggiori (come è passata Microsoft con l’Antitrust Ue).

GUARDA l’anteprima di Opera Mini su iPhone: Opera Mini contro Safari su Apple iPhone

Opera Mini è su iPhone
Opera Mini è su iPhone
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore