Opera non entrerà nel carrello della spesa di Microsoft

Aziende

Per ora Opera Software sceglie Google Search e smentisce ogni avvicinamento al colosso di Redmond

La rivalità tra Google e Microsoft sembrava aver trovato un nuovo terreno di sfida. Ma nei giorni scorsi è risultato falso l’interessamento di Microsoft verso Opera, la software house produttrice di un browser concorrente di Internet Explorer. Opera, anzi, nelle scorse settimane era stata indicata nel mirino di Google, l’arci rivale di Microsoft. E con Google Opera ha siglato un accordo come partner di ricerca default per i browser Internet per telefonini. I browser Opera mobile e Opera Mini sono di nicchia, ma sono tra le tecnologie emergenti sui dispositivi portatili. Per ora Opera non viene acquisita né da Microsoft né da Google, ma Google Search fa un passo avanti, diventando la pagina iniziale di Opera Mobile e Opera Mini.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore