Opera sfida Mozilla

NetworkProvider e servizi Internet

La prossima edizione del browser supporterà una tecnologia dedicata alle connessioni a 56 Kbps o wireless

Un browser con il turbo è la promessa di Opera Software che ha in progetto una nuova versione pensata per chi si connette a Internet con modem a 56 Kbps o connessioni wireless. Dopo il clamoroso successo di FireFox di Mozilla, in prossimità della releasse 1.0, Opera ha deciso di diversificare il suo giro di affari puntando a browser di nicchia, altamente specializzati. La prossima release di Opera quindi integrerà un supporto di una soluzione realizzata da SlipStream Data per gli Isp, in grado di comprimere e ottimizzare in tempo reale i dati che transitano fra il provider e l’utente: il risultato sarà un browser molto veloce anche per chi si connette in dial up o in Gprs, Edge, Umts e Gsm. Un browser per connessioni “lente” da ottimizzare con Opera. Una versione sarà quanto prima rilasciata per piattaforme di telefoni cellulari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore