Operatori mobili virtuali, Poste sceglie Vodafone

Mobility

Il partner dell’ingresso di Poste italiane nella telefonia è Vodafone

Poste Italiane ha ufficializzato che Vodafone è il partner con cui entra nel business della telefonia. Poste Italiane sarà operatore mobile virtuale grazie all’accordo con Vodafone(http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2007/03/26/poste-italiane-presto-operatore). Poste Italiane avrà a disposizione la propria infrastruttura di rete per pagare bollettini, inviare telegrammi, lettere e raccomandate, pagare servizi di mobilità nel trasporto come taxi, bus, treno, inviare cartoline cartacee realizzate con mms e conoscere lo stato di un invio attraverso il servizio di tracciatura della corrispondenza. Vodafone assicurerà invece l’accesso a un vantaglio completo di servizi, dalla voce agli Sms, dal roaming al traffico dati.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore