Operazione Vola con Internet prorogata fino al 31 marzo per far fronte alle numerose domande ancora inevase

NetworkProvider e servizi Internet

Oltre 36mila giovani italiani di 16 anni hanno comperato nel 2003 il Pc
connesso ad Internet grazie al bonus di 175 .

Il ministro Lucio Stanca, si apprende da un comunicato, ha reso noto che con il collega Giulio Tremonti ha firmato il decreto che proroga sino al 31 marzo 2004 l’operazione Vola con internet (decollata a metà maggio 2003). Alfabetizzazione informatica e diffusione della cultura digitale nei giovani italiani: sono stati ben 36.488 i ragazzi sedicenni (nati nel 1987) che hanno acquistato un pc con connessione ad internet utilizzando il bonus governativo personale di 175 euro, previsto dalla legge finanziaria 2003. L’iniziativa governativa ha messo in evidenza due non secondari aspetti. Come ha sottolineato Stanca, non ci sono state le solite differenze tra Nord e Sud: l’uso del bonus governativo è stato infatti percentualmente quasi omogeneo. Ciò dimostra come ormai le nuove tecnologie e il loro utilizzo siano entrati a pieno titolo nella mentalità dei giovani, senza distinzioni geografiche. Inoltre, ha aggiunto il ministro, quasi la metà di quanti hanno aderito a ‘Vola con Internet’ ha sfruttato anche i vantaggi aggiuntivi previsti per la partecipazione ai corsi del programma ECDL per il conseguimento della Patente informatica europea, testimoniando così come sia stata colta questa opportunità non solo per acquistare un pc ma anche per avviare un indispensabile processo di formazione. Stanca ha ricordato che l’iniziativa governativa tra bonus per il pc e le agevolazioni per i corsi ed esami per la patente informatica portava ad oltre 340 euro i risparmi per i sedicenni e le loro famiglie. Portare l’Italia a livello degli altri paesi europei negli standard di utilizzo dello strumento Informatico è uno degli obiettivi fondamentali su cui il Governo è impegnato. Desideriamo che i giovani possano navigare in Rete, scoprire le mille possibilità che le nuove tecnologie offrono per lo studio, per il lavoro, per comunicare, per interagire, per essere informati su tutto quello che accade nel mondo e, infine, anche per il divertimento e lo svago ha detto il ministro Stanca. Proprio per questo, in base alle disposizioni della finanziaria 2004,Vola con Internet sarà presto replicata anche per i giovani nati nel 1988. Uno spaccato dell’Italia dei giovani e del loro rapporto con le nuove tecnologie informatiche emerge dalla ripartizione dei bonus spesi: il 42,75% (15.600 apparati) è stato venduto nel Nord; il 37,16% (13.560) nel Sud e il 20,09% (7.329) nel Centro. La platea degli interessati era di 577.588 giovani (279.626 femmine e 297.962 maschi). Per numero di acquisti, in testa ci sono la Lombardia (6.042), la Sicilia (4.568), il Veneto (3.489), Puglia (3.326), Campania (2.697) e Toscana (2.252), spaziando lungo lo Stivale da Nord a Sud e viceversa. Il Molise è la Regione dove, in rapporto al numero dei sedicenni locali, più alta è stata l’adesione a Vola con Internet, con il 9,43% dei potenziali interessati, seguita dal Friuli-Venezia Giulia (9,16) e Veneto (8,79). Consistente anche il numero dei negozianti che ha aderito spontaneamente all’iniziativa: quasi 9 mila, con un picco massimo di 456 a Milano, 453 a Roma, 416 a Napoli e 334 a Bari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore