OQO e2 Hsdpa

Mobility

PROVA VIDEO – E’ disponibile anche in Italia OQO e2 Hsdpa, tra i più piccoli computer ultraportatili al mondo. E’ dotato di touchscreen con digitizer attivo e supporta le connessioni Umts/Hsdpa

OQO e2 con il supporto Hsdpa è un computer ultraportatile (UMPC) molto originale. Presentato nell’autunno dello scorso anno, questo gioiellino (soprattutto per il prezzo di ben 1.699 euro Iva inclusa) ora è disponibile anche in Italia distribuito da Fares . Non è un semplice mini-notebook per intenderci, perché fattore di forma, peso e dimensioni richiamano quasi i Personal Digital Assistant. In meno di mezzo chilo di peso, 14 cm di lunghezza 8,2 cm di altezza e appena 2,6 cm di profondità c’è tutto il necessario per lasciare il proprio notebook a casa quando si viaggia, oppure per utilizzare OQO e2 come device di appoggio tra le mura domestiche.

Dotazione hardware

In poco più di un minuto l’esemplare di Oqo oggetto della nostra prova ha avviato Windows Vista Business sfruttando un processore VIA C7-M a 1500 MHz con 1 Gbyte di RAM (DDR2-SDRAM). Il display LCD, con una diagonale da 127 mm (5 pollici), è preimpostato con una risoluzione 800×480, ma è possibile impostarne anche di più elevate (1.000×600 consente di visualizzare interamente la maggior parte delle finestre, anche se costringe a qualche sforzo in più). In qualsiasi caso si può collegare al dispositivo sia un monitor VGA, sia un monitor ad alta definizione grazie alla presa HDMI. Il chipset grafico è VIA VX700/S3G UniChrome Pro II IGP. Lo spazio per memorizzare i dati, infine, non manca di sicuro, perché Oqo è equipaggiato con un disco da ben 60 Gbyte (ma ci sono versioni sia con disco a stato solido da 32 Gbyte, sia con disco fisso da 120 Gbyte) , non sono pochi considerati gli ingombri davvero minimi.

Dotazione software

Oqo e2 HSDPA ci è stato fornito con preinstallato Adobe Reader 8.0, avast! On-access scanner, QuickTime, il software per TabletPC, Mozilla Firefox, Microsoft eBook Reader e il viewer per i file Microsoft Office Excel, PowerPoint, e Word, Microsoft Experience Pack for Windows Vista e Novatel Wireless. E’ quest’ultimo il software chiave per poter utilizzare a fondo le doti di connettività di Oqo e2 Hsdpa. Attraverso Novatel Wireless e la Dashboard, infatti, è sufficiente inserire la SIM, digitare il PIN e procedere alla verifica veloce della configurazione impostata per iniziare a navigare o semplicemente inviare SMS, è inclusa comunque una guida completa passo a passo in PDF.

Connettività

Notevoli le possibilità di connessione e di lavorare wireless. Grazie a una sorta di mini docking station si possono collegare a Oqo e2 sia la presa di rete Ethernet sia un monitor VGA, sia l’alimentatore per la rete elettrica, di suo Oqo dispone di presa Hdmi (come già accennato) e presa USB 2.0. L’apparato wireless contempla il sistema LAN Atheros trimode 802.11 a/b/g, previsto il supporto per Bluetooth 2.0 con EDR integrato. Nella parte posteriore, appena sotto la batteria ai polymeri di litio con capacità di 4.500 mAh, che è in grado di garantire circa 2 ore e mezzo di lavoro, Oqo e2 Hsdpa può ospitare la SIM per i collegamenti UMTS/HSDPA 2100MHz e GSM/GPRS/EDGE 900/1800MHz.

oqo_minidock.png

Se si decide di acquistare la docking station esterna si guadagna, oltre al confort nell’utilizzo anche un’ulteriore presa USB 2.0.

A un veloce sguardo sullo chassis non possono sfuggire, oltre alle interfacce già indicate, il pulsante per il controllo di carica della batteria sul lato destro. I pulsanti di sblocco della batteria e di accensione (sul fianco sinistro) e le due prese di aerazione sul lato superiore e su quello inferiore. Dallo spigolo in alto a destra si può estrarre l’antenna orientabile WWAN.

oqo_dorsobatteria.png

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore