Ora il Web ha i suoi odori

Network

La tecnica è stata messa a punto dal CNR e dallUniversità di Tor Vergata

Anche il Web potrà avere i suoi profumi. La tecnica molto sofisticata è stata messa a punto dal CNR e dallUniversità di Tor Vergata che hanno sviluppato un sistema per permettere a due nasi elettronici di annusarsi e confrontare immagini olfattive. Le applicazioni di questa tecnica potrebbero essere molto importanti per settori quali la telemedicina e la vendita di prodotti alimentari. Per trasmettere gli odori a distanza si utilizza un naso elettronico che invia una determinata immagine olfattiva, che una volta giunta a destinazione, viene interpretata da un latro sensore che la converte in sensazioni olfattive il più vicine possibile a quella di partenza. Questo sistema avrà conseguenze scientifiche di grande rilievo. Ad esempio si pensi alle grandi opportunità che la tecnica può garantire nel campo della telemedicina, favorendo diagnosi molto accurate di pazienti impossibilitati a muoversi. Oppure alle straordinarie possibilità che offre in settori quali la chimica… ha spiegato il prof. Arnaldo DAmico, Responsabile Scientifico del PSM (Progetto Sensori e Microsistemi) del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore