Ora la biometria piace agli europei

AziendeMercati e Finanza

La preoccupazione riguardo la privacy regredisce all’avanzare dei benefici
della tecnologia

La biometria era tra le tecnologie meno amate in ambito europeo. Ma le previsioni stanno cambiando e volgono al sereno, trainate dai vantaggi che superano le preoccupazioni riguardo alla privacy. Lo rivela uno studio di Vanson Bourne e LogicaCmg. Oggi gli europei sono più preoccupati dalla sicurezza delle transazioni online, piuttosto che dalle tecnologie biometriche. L’84% degli europei è a favore delle impronte digitali e dello scanning dell’iride. Per il 90% la biometria ridurrà i furti di identità, per l’85% diminuirà le frodi finanziarie. Il Portogallo è il paese più fiducioso nelle opportunità della biometria, mentre la Repubblica Ceca è la più sospettosa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore