Oracle acquista nell’Open Source

CloudServer

Obiettivo l’azienda Sleepycat specializzata nella realizzazione di software per database

Sleepycat Software, è nata nel 1996 per distribuire il Berkeley DB, un database nato a cavallo degli anni Novanta in ambiente accademico e con una base d’uso abbastanza ampia: 200 milioni di installazioni. Con questa acquisizione strategica, Oracle amplia la sua linea di prodotti per database, consapevole della grande diffusione che il software della Sleepycat ha nel mondo del FOSS (Free Open Source Software). Il database Berkeley della Sleepycat, infatti, è presente in numerosi programmi open source (fra cui OpenOffice.org e Apache web server) e in sistemi operativi Linux e BSD Unix. Sicuramente Oracle confida nel fatto che questa acquisizione consentirà di realizzare pacchetti personalizzati a pagamento per aziende intenzionate ad avere un prodotto personalizato ad hoc, oltre che basato su una comunità mondiale di utenti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore