Oracle Database 11g ai nastri di partenza

Management

Dopo nove mesi di beta e dopo quattro anni di attesa, domani è previsto il
lancio dell’atteso aggiornamento

Oracle Database 11g è sul trampolino di lancio, dopo nove mesi di beta testing e dopo quattro anni di attesa. Il nuovo data base di Oracle offrirà data compression, tecnologia di ” flashback” data recovery e aggiornamento di applicazioni online. Oracle inoltre punta su maggiore sicurezza e supporto di formati multimediali e contenuti Web. Non tutti clienti però effettueranno l’upgrade subito, ma molti aspetteranno un biennio prima di abbandonare il 10g. Per affrontare la sfida open source nel settore, Oracle ha acquisito l’azienda di database open-source Sleepycat software, la cui tecnologia verrà integrata nei suoi applicativi. Oracle sta cercando di appianare il core business in un software stack che includa Fusion Middleware e altre applicazioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore