Oracle prepara Cloud Office contro Google Apps e Microsoft Office

ManagementMarketing

Cloud Office di Oracle è prossima all’anteprima: la suite di produttività consentirà di creare documenti ed effettuare l’editing di word e fogli di calcolo, oltre alle presentazioni

Il cloud avanza e anche Oracle a OpenWorld mette la pedina nello scacchiere della produttività fra le nuvole. Il Cloud Office di Oracle è prossimo alla versione di anteprima. Ancora non è stata fissata una data per il rilascio della Preview, che andrà a contrastare Google Apps e Microsoft Office (con la versione online). Tuttavia la suite di produttività di Oracle consentirà di creare documenti ed effettuare l‘editing di word e fogli di calcolo, oltre alle presentazioni.

Cloud Office è sviluppato da Oracle in codice proprietario a sorgente chiusa, e non sarà parte del progetto OpenOffice.org, la suite libera e open source di produttività. Com’è noto, nel 1999 Sun acquisì dalla tedesca StarDivision il software StarOffice, dal cui codice sorgente nel 2000 venne ricavato il progetto open source OpenOffice, la suite libera di produttività. E Oracle ha acquisito Sun.

Oracle ha promesso che Cloud Office si basa su standard web, ma farà anche uso di JavaFX, lo scripting  language in  Java per le Ria (rich-internet applications) e interfaccia Oracle. Oracle ha piani poer rendere JavaFX open source, ma non al momento. Lo riporta The Register.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore