Oracle presenta un nuovo tool di migrazione Linux per i clienti di Oracle E-Business Suite a supporto della riduzione dei costi

Workspace

Un nuovo tool di migrazione e l’assistenza diretta sul prodotto confermano il costante impegno di Oracle nell’ambiente Linux.

Il pacchetto Oracle Linux Platform Migration Utility permette di convertire verso l’ambiente Linux le applicazioni Oracle già implementate su qualunque altra piattaforma, dando ai clienti la possibilità di avvalersi di hardware veloce ed economico all’interno del middle-tier applicativo. Linux Platform Migration Utility mantiene l’esatto livello di patch e conserva molte delle personalizzazioni già effettuate, evitando così la sincronizzazione o il re-tooling dei database. Il pacchetto Linux Platform Migration Utility sarà distribuito gratuitamente ai clienti partire dal mese in corso. Per garantire livelli superiori di disponibilità e supporto alla propria clientela, la società ha collaborato con i propri partner Red Hat e UnitedLinux per mettere a punto un supporto tecnico diretto per l’intero portafoglio di software Oracle, compresa la Oracle E-Business Suite, così come per il sistema operativo Linux. Tale servizio è disponibile per i clienti che hanno un contratto di assistenza sui prodotti Oracle e che mantengono un contratto di supporto sul sistema operativo con Red Hat o con uno qualunque tra i quattro fondatori di UnitedLinux. Ne consegue una migliorata capacità di risposta alla clientela e una superiore velocità di risoluzione in caso di criticità. Un unico punto di riferimento per l’assistenza Oracle permette di garantire il più alto livello di supporto e disponibilità. In aggiunta alla nuova Linux Platform Migration Utility, Oracle segue la propria clientela nello sviluppo veloce e sicuro della Oracle E-Business Suite in ambienti mission-critical basati su Linux attraverso contributi tecnici finalizzati all’ottimizzazione di Linux, il supporto diretto dei principali sistemi operativi Linux, e la collaborazione con la comunità Linux per il primo programma di valutazione della sicurezza riguardante questo sistema operativo. “Gli utenti sono consapevoli che Linux significa prestazioni superiori a basso costo, ma la prospettiva di una migrazione della durata di più mesi rappresenta un ostacolo difficile per chiunque”, ha dichiarato Ric Ginsberg, Vice President, Applications Development di Oracle Corp. “Con la soluzione Linux Platform Migration Utility, gli utenti possono migrare verso Linux in tempi molto più ridotti”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore