Oracle, su le vendite

Workspace

Il terzo trimestre riporta una solida crescita del 18%. Ma i guadagni calano, assorbiti dall’acquisizione di PeopleSoft

Nel terzo trimestre

Oracle ha riportato vendite per 2,95 miliardi di dollari, registrando un incremento del 18% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Tuttavia i guadagni al netto crollano del 15%, arrestandosi a 540 milioni di dollari pari a 10 centesimi per azione. Questi risultati, apparentemente in contrasto, sono da addebitare all’acquisizione di PeopleSoft da parte di Oracle: l’operazione, avenuta lo scorso gennaio, dopo 16 mesi di battaglie e Opa ostili, ora è in fase di ammortizzazione, dagli asset alla ricerca, spese di sviluppo, costi di ristrutturazione e compensazioni nelle stock option. Per Oracle, tuttavia, il trimestre segnala un periodo in salute: le vendite di software sono salite del 15% a quota 2,34 miliardi di dollari. Se si includono anche i fatturati di PeopleSoft, la crescita è del 23% a quota 2.48 miliardi di dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore