Oscurato Italia-Programmi.net, il presidente Giorgio Napolitano truffato online

CyberwarMarketingSicurezza
Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Anche il Quirinale sarebbe caduto in una truffa online. Sequestrato il sito Italia-programmi.net, già condannato dall’Antitrust

Nonostante una condanna dell’Antitrust e l’apertura di istruttorie presso varie Procure, il sito  Italia-Programmi.net è stato posto sotto sequestro (preventivo) dalla Procura di Milano. Nelle truffe online di Italia-Programmi.net, era caduto perfino il presidente della Repubblica italiana, Giorgio Napolitano. Italia-programmi.net continuava a spedire email e lettere di minaccia di recupero crediti per abbonamenti software. Anche il Quirinale sarebbe caduto nella truffa online di Italia-programmi.net, la società che inganna promettendo il download gratuito di programmi, con richieste di abbonamenti biennali di 96 euro all’anno.

La lettera riportava come causale (F681819) e Iban (di una banca di Cipro), e richiedeva il bonifico da 96 euro più 8,5 di spese entro il 23 febbraio. Pietro Giordano, Adiconsum, afferma che occorrono leggi per evitare simili truffe, in quanto la sola pronuncia dell’Antitrust è insufficiente: “Occorre dotare Polizia Postale e Guardia di Finanza di strumenti più efficaci. Indispensabile oscurare il sito come avviene per la lotta alla pedopornografia e alla violazione del diritto d’autore, per chiudere immediatamente i siti incriminati ed impedire che ignari utenti vengano raggirati“.

Blog, associazioni consumatori e GdF invitano a non pagare. Ma molti utenti erano inciampati nella truffa. Dopo il caso EasyDownload, l’Antitrust aveva aperto un’istruttoria nei confronti della società Estesa Limited. Riporta l’avvocato Fulvio Sarzana di Sant’Ippolito: “La Procura ha richiesto il provvedimento per la violazione degli articoli 81, 640, comma 1 e 2, n 2, prima ipotesi, del codice penale“.

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano
Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: truffato da Italia-programmi.net
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore