Ottime notizie per Ibm

Aziende

L’incremento del fatturato e degli utili fa ben sperare per l’avvio di
un nuovo periodo di crescita.

Ottimismo in Ibm dopo i risultati raggiunti nel quarto trimestre dell’anno, grazie al quale la multinazionale ha portato a casa un fatturato di quasi 26 miliardi di dollari con un balzo superiore al 9% rispetto all’anno precedente. Gli utili si sono attestati a 2,7 miliardi contro il singolo miliardo raggiunto nel 2002. A fronte di questi risultati, John Joyce, senior vice presidente e cfo di Ibm, ritiene che il periodo difficile del comparto It sia finalmente giunto al termine e che l’industria sia nuovamente pronta per un nuovo periodo di rilancio. Lo dimostrano gli incrementi delle vendite di hardware, che registrano un rialzo del 18%, equivalente a un aumento del 12% in termini di fatturato, ma anche l’ottimo andamento dei prodotti ThinkPad, che registrano un incremento addirittura del 35% a scapito di un calo del 6% dei desktop.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore