Ovum prevede che il 2014 sarà l’anno dei pagamenti Mobile

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Per 7 italiani su 10 più la banca è hi-tech, più è sicura
0 0 Non ci sono commenti

I pagamenti Mobile sono fra le tendenze più gettonate del 2014. Le previsioni della società d’analisi Ovum

La sfida al borsellino elettronico arriva dal Mobile. I pagamenti Mobile (m-payment) sono fra le tendenze più gettonate nel 2014. La società d’analisi Ovum prevede che gli utenti consumer si appoggeranno a servizi associati a brand finanziari.  La  Consumer Insights Survey di Ovum rivela che il 43% ha scelto la banca di fiducia per pagare in mobilità, seguita dalle aziende di carte di credito (13%), fornitori di pagamenti online (9%) e infine gli operatori  mobili (6%).

Eden Zoller, principale analista per le partiche consumer presso Ovum, afferma: La crescita dei pagamenti mobile nel 2014 sarà lenta e non spettacolare, perfino nei mercati maturi. Le differenti dinamiche al lavoro nei mercati emergenti compenseranno la più forte crescita fra utenti privi di conti bancari. Ci aspettiamo maggiore consolidamento nell’arena dei portafogli digitali nel 2014. L’eslosione dei borsellini elettronici negli ultimi due anni non è sostenibile oltre. Gli utenti consumernon adotteranno molteplici digital wallet ed invece focalizzeranno la loro fedeltà al massimo con uno o due  servizi. I servizi posizionati meglio saranno quelli associati con i brand finanziari in cui i consumatori ripongono maggiore fiducia e con cui hanno superiore familiarità. I portafogli digitali avranno così migliori chance di avere successo e di attrarre l’advertising necessario per sostenere il modello di business”.

Ovum prevede che: il 2014 non sarà l’anno della tecnologia Near-field communication (NFC) (né lo sarà il 2015) a causa delle alternative già disponibili, a minor costo; gli hosted card emulation (HCE) potrebbero aiutare l’NFC nel corso del 2014 (grazie a modelli cloud-based per NFC); Bluetooth low energy (BLE) emergerà (ma rischia che l’hype l’inflazioni); l’advertising basato sulla localizzazione sarà priorità nel 2014, anche se è una sfida complessa (il push-based location advertising rischia di essere intrusivo); il mercato mPOS si consoliderà nell’arco del 2014; crescerà l’m-commerce da tablet (vista la diffusione dei tablet). Nel 2014 aumenterà anche la pubblicità sui tables: il 75% prevede che l’uso dei tablet aumenterà nel 2014 e 2015. Infine le grandi ambizioni di Amazon nel mobile, grazie all’acquisizione della tecnologia mPOS di GoPago, aumenteranno i servizi di m-payment.

Ovum: i pagamenti Mobile cresceranno nel 2014
Ovum: i pagamenti Mobile cresceranno nel 2014
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore