Packard Bell corre in Europa

Aziende

Il marchio consumer di Nec, secondo Idc, nel terzo trimestre conquista il primo posto nel mercato europeo dei Pc desktop.

Se le vendite in Europa sono state incredibilmente alte, con una crescita superiore al 50%, in Italia le cose sono andate ancora meglio. Nel nostro paese, la società ha registrato un rilevante + 176%, portando a casa vendite per oltre 21mila pezzi, contro i circa 7.600 venduti nel terzo trimestre 2004. Ora Packard Bell detiene il 16% del mercato desktop a fronte del precedente 7.5%. Bene anche i notebook, le cui vendite aumentano di oltre il 100%. I dati resi noti da Idc, pongono Packard Bell al primo posto in Europa nel segmento dei computer desktop, con un incremento del 52.2% rispetto al medesimo periodo 2004, corrispondente a uno share del 13.9%. “Siamo molto orgogliosi delle eccezionali prestazioni dei nostri desktop in un periodo così cruciale dell’anno – ha affermato Alexandre Vecchietti, product marketing director Emea, home business unit di Packard Bell – Dimostra l’attrattiva dei nostri prodotti e dimostra che siamo sulla buona strada per portare a termine il quarto anno di crescita consecutivo”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore