Packard Bell in crescita, questa l’analisi di Idc

Aziende

Decisa crescita di Packard Bell in Italia, che conquista nel 2004 il 7.5% di quote di mercato.

Da un anno all’altro, Packard Bell ha conquistato due punti percentuali nel mercato italiano dei computer, attestandosi al 7.5%. Sono questi i dati che emergono dalle ultime rilevazioni effettuate dagli analisti di Idc. Le vendite sono passate dalle oltre 56.000 unità del 2003 alle 92.120 del 2004 , con un incremento del 62.3%. Bene sia il segmento dei computer fissi che quello dei portatili, ma sono questi ultimi ha registrare l’aumento più consistente, con una crescita dell’89%. I desktop sono cresciuti invece del 44.5% “?L’azienda ha dimostrato di saper anticipare e soddisfare le mutevoli esigenze degli utenti con un’offerta di prodotti innovativi e assolutamente rispondenti al gusto degli utenti – ha dichiarato Marco Cappella, country manager di Packard Bell – I nuovi lettori Mp3, AudioDream e AudioKey, ad esempio, sono stati accolti da subito con grande entusiasmo per le loro caratteristiche tecnologiche e per il loro design, trendy e alla moda”. Il buona andamento dei notebook, per Cappella, è da attribuirsi al lancio di modelli sempre nuovi, esclusivi e all’avanguardia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore