Packard Bell sceglie Amd e l’alta definizione

LaptopMobility

I nuovi notebook EasyNote con chip Amd Ati, il monitor Packard Bell Maestro 220 HD e Lcd widescreen, il disco portatile Packard Bell Chroma rinnovano l’offerta consumer. Anche in Italia il torneo di videogiochi Ipowergames 2008

Packard Bell aggiorna l’offerta consumer e sceglie Amd per equipaggiare tutta la gamma dei notebook EasyNote di nuova generazione con i processori grafici ATI Mobility Radeon HD 3000, la nuova tecnologia sviluppata da AMD per videografica e videogioco ad alta definizione (HD) su PC portatili.

I nuovi notebook EasyNote con grafica ATI Mobility Radeon HD 3650, ATI Mobility Radeon HD 3470 o Mobility Radeon HD 3430 escono fra giugno e agosto. Tutti supportano di DirectX 10.1 per il gioco e integrano la tecnologia ATI Avivo per la riproduzione di contenuti in formato Blu-ray ad alta risoluzione.

La grafica ATI Mobility Radeon HD 3650 sarà disponibile sui nuovi modelli di Packard Bell serie EasyNote MT85, EasyNote ST85 ed EasyNote SL81.

ATI Mobility Radeon HD 3650 sarà montata sui nuovi modelli di Packard Bell serie EasyNote ML61 ed EasyNote RS65. Infine, ATI Mobility Radeon HD 3430 sarà disponibile sui nuovi modelli di Packard Bell serie EasyNote ML65, EasyNote SL65 ed EasyNote TN65.

Inoltre, grazie all’ampia dotazione di uscite digitali, gli utenti si possono collegare a diversi monitor DVI e HDMI.

Il nuovo supporto PCI Express 2.0 aumenta la velocità di elaborazione e le prestazioni complessive del sistema.

Il nuovo monitor widescreen Packard Bell Maestro 220 HD è Windows Vista Certified e dotato di tempo di risposta video ultrarapido di 2ms, rapporto di contrasto dinamico 3000:1, risoluzione 1680×1050 HD e rivestimento Diamond View. Inoltre, il monitor, in finitura nera, con altoparlanti invisibili e sostegno in alluminio, è provvisto di connettore DVI con supporto HDCP e un cavo DVI-HDMI.

Packard Bell lancia il nuovo monitor LCD widescreen Packard Bell Viseo 191 Ws da 19 pollici,in finitura nera lucida e LED bianco, con altoparlanti invisibili da 2x2W, risoluzione di 1440×900, tempo di risposta di 5ms e rapporto di contrasto 1000:1. Il monitor è Windows Vista Certified e conforme agli standard di risparmio energetico Energy Start.

Packard Bell ha presentato una nuova soluzione di storage, il disco portatile Packard Bell Chroma, un case sottile e lucido nelle taglie da 80GB a 320GB, con soli 12 mm di spessore e un peso inferiore a 210 grammi,

e in 16 diversi temi luminosi, fra cui ‘alba’, ‘rosa trendy’ e ‘iceberg’, e fornito con una pratica custodia e un panno in morbido tessuto.

Il disco Packard Bell Chroma da 2,5 pollici può contenere fino a 320 GB di dati, che corrispondono a circa 230.000 foto, oltre 68.000 canzoni o 400 filmati. Grazie all’alimentazione via USB, non serve portare con sé cavi ingombranti ed è dotato di tecnologia PowerSave e Packard Bell Backup Software Suite.

Infine Packard Bell è stata insignita a Colonia, in Grmania, di cinque premi Plus X e del titolo di “marchio più innovativo” nella categoria It.

Anche in Italia, oltre a Germania, Belgio, Spagna, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito e Svizzera, si svolgerà il torneo di videogiochi Ipowergames 2008 : il Packard Bell Trophy torna per la seconda edizione dopo le finali di Lisbona (Portogallo) dell’agosto 2007, che hanno visto il trionfo della squadra tedesca.

Chi otterrà le qualificazioni nazionali in tornei on e offline, sarà ospitato alla finale al Palais Omnisports di Parigi Bercy, in occasione del Paris Gaming Show dal 4 al 6 luglio prossimi.

Sono due i videogiochi multigiocatore con un folto pubblico di appassionati scelti per gli ipowergames 2008: “Call of Duty 4”, un gioco d’azione sviluppato da Infinity Wards e pubblicato da Activision – e “Race 07”, una simulazione di corse realizzata da Simbin.

Le iscrizione e qualifiche ai tornei online si tengono fino a venerdì 20 giugno. Il 23 giugno le finali nazionali. In Italia le qualifiche si svolgeranno on line in collaborazione con Media World, Saturn, Intel e DrivingItalia.net.

Leggi anche: Acer, Packard Bell, e-Machine: tre brand dalla diversa personalità

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore