Pagare le tasse con il cellulare

Aziende

Siglato protocollo di intesa tra il Cnipa, l’Abi e gli operatori di telefonia mobile

Siglata a Roma una ” triplice alleanza” grazie alla quale i cittadini italiani e le imprese potranno effettuare i pagamenti dovuti alla Pubblica Amministrazione, centrale e locale, per mezzo del loro telefono cellulare. Questo il sunto del protocollo d’intesa firmato nei giorni scorsi tra il Cnipa – Centro nazionale per l’informatica nella PA, l’Abi con il suo Comitato di coordinamento per l’e-Banking, e i rappresentati degli operatori di telefonia mobile Telecom Italia, Vodafone, Wind e 3 Italia. Nel documento gli impegni assunti riguardano una serie di operazioni preordinate alla messa a punto di questo servizio avanzato, prima fra tutte la realizzazione di un Centro servizi con numero unico nazionale che funga da interfaccia per i cittadini e le imprese con le reti di telecomunicazione e con il sistema bancario, per consentire pagamenti sicuri e certificati. Naturalmente dovrà essere anche individuato un sistema di pagamenti basato sull’uso della telefonia mobile, problematica questa che a prima vista non appare di facile soluzione. Il comunicato ufficiale rilasciato dal Cnipa non rende noto in che tempi, partendo dal protocollo d’intesa, si potrà pagare l’Ici via cellulare, è probabile che anche questo possa dipendere dal prossimo governo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore