Palm e WebOs sono di Hp: acquisizione completata

AcquisizioniAziendeMarketing

Hp vuole portare WebOs, il sistema operativo open source di Palm, sul proprio Tablet Slate Pc. Per fare concorrenza a Apple iPad in tempi brevi

Come ITespresso.it aveva preannunciato, è andata in porto l’acquisizione da 1,2 miliardi di dollari di Palm da parte i Hp. Hp, dopo aver annunciato 9 mila tagli, ha chiuso la transazione. Hp adesso punta a mettere a frutto l’acquisizione di WebOs, il sistema operativo open source di Palm, da portare sul proprio Tablet Slate Pc, per fare concorrenza a Apple iPad in tempi brevi.

Microsoft ha costretto Hp e Dell a fare da sé: niente Windows 7 sugli anti iPad dei princiali vendor Pc (tranne che su Toshiba Libretto), ma Tablet open source. Dell ha scelto Android per il suo Dell Streak e prossimamente Chrome Os (lo riporta Bloomberg). Nokia invece scommette su un Tablet con MeeGo (che sta spodestando anche Symbian dalla serie N di fascia alta), mentre Rim ha in cantiere un Blackberry Tablet.

Hp non ha tradito Microsoft per Google, ma ha messo mano al portafoglio: WebOs è ormai suo e salirà su Slate Pc per sfidare iPad. Hp ha anche acquistato Melodeo per regalare a WebOs un servizio musicale, rivale di iTunes (ma in futuro anche di Google Music per Android). La sfida a Apple nel mercato Tablet è dunque a 360 gradi.

Apple ha venduto 3 milioni di iPad in 80 giorni e la trimestrale di Apple potrebbe superare quella di Microsoft nei ricavi. Microsoft è già al lavoro siìu Windows 8.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore